Skip to content

Orionidi

21 ottobre 2009

E’ di nuovo periodo di stelle cadenti, o, meglio, piogge meteoriche. Questa volta si tratta delle Orionidi (in quanto il radiante, ovvero il punto da cui sembrano avere origine, si trova nella costellazione di Orione).

Le meteore degli sciami meteorici sono causate da piccoli frammenti che comete di passaggio nel sistema solare interno hanno lasciato indietro. In questo caso si tratta della famosissima cometa di Halley.

Come sempre il momento migliore per osservare uno sciame meteorico e’ dopo mezzanotte, quando il lato della Terra su cui poggiamo i piedi e’ orientato nella direzione nella direzione dell’orbita del nostro pianeta attorno al sole. In queste condizioni vediamo le meteore arrivare dirette verso di noi. E’ un po’ come se, essendo in macchina, volessimo vedere le zanzare che ci colpiscono: il modo migliore e’ guardare avanti; se guardiamo il lunotto posteriore ci puo’ capitare di vederne qualcuna, ma devono essere DAVVERO veloci!! ;-)

Buona osservazione (spero che da voi il cielo sia piu’ sereno che sopra la mia testa), e copritevi!!

3 commenti leave one →
  1. 22 ottobre 2009 11:00

    Macchè…
    Nuvoloni spessi e pioggia battente…

    Però sempre buone per fare del “meteor scatter”… Ad averci il tempo, porca pupazza!

    —Alex

    • 22 ottobre 2009 12:46

      Eh… io ho provato a fare un po’ di osservazioni con il solo ausilio degli occhi, attraverso i circa 10 cm^2 di cielo non coperto. “Stranamente” non ho visto nemmeno una meteora.

      Per il meteor scatter: non ho mai fatto nulla, ma pare che l’attrezzatura (amatoriale) non sia particolarmente complicata da autocostruire anche con poche conoscenze di elettronica ma con un po’ di tempo… ecco.. il tempo e’ l’elemento critico :-(

  2. 22 ottobre 2009 14:48

    Beh, se vuoi iniziare a fare attività radoamatoriale innanzitutto devi prendere la patente e relativa autorizzazione generale.
    Ben pochi radioamatori si costruiscono le radio mentre molti si costruiscono antenne, preamplificatori, etc.
    Per fare Meteor scatter (come per il moonbounce) occorrono sia buoni preampli e buonissime antenne…

    Eh sì, maledetto tempo ;-)

    —Alex

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: